attivita 20152016

 

contact

Facebook
Dai Maestri....
Alzare le Barriere
Dai Maestri....
Amore in chiave Universale
Dai Maestri...
Ampliamento
Dai Maestri...
Concetto di Proprietà
Dai Maestri...
Esortazione
Dai Maestri...
Introduzione alla Palingesi

Ampliamento

E’ dal Cosmo che giungono perpetuamente nuove forze, la pulsazione cosmica emana attraverso queste forze, miriadi di raggi, il cui compito ed obiettivo è: raggiungere il cuore di ogni uomo che sia capace di coglierlo. Di qui è il libero arbitrio di ogni essere vivente accettarlo dentro di sé come un dono prezioso affinché esso possa ritornare alla sorgente arricchito della forza vitale degli esseri che abitano la Terra, oppure fermarlo prima che abbia potuto giungere sino alla sua Coscienza attraverso il Cuore.
Questo è un appello, chiunque sia in grado, attraverso il suo Cuore di lasciare che questi raggi possano svolgere la loro funzione Cosmica di attingere forza vitale dal cuore, attraverso il cuore all’essenza divina rappresentata dall’uomo, deve urgentemente mettersi nelle seguenti condizioni: di pace, di rilassatezza, di apertura, di fiducia, di abbandono
per dare il proprio contributo affinché ogni atto della pulsazione sia compiuto, quello di andata e quello di ritorno, per continuare il perpetuo respiro, il perpetuo andare e tornare, dal cuore cosmico al cuore umano, dal cuore umano al cuore cosmico. Questo lasciar fluire dentro l’essere e fuori dell’essere è ciò che mette in comunicazione il tutto e fa percepire che tutto è uno.
E’ ora di affrettarsi, non è più tempo dell’esitazione, non è più tempo dei dubbi, non è più tempo della diffidenza.
E’ tempo di osare, agire.
E tempo di operare attraverso l’azione, nella materia per rendere concreto ciò che le ampie vedute ci indicano, ciò che i nostri sensi sottili ci fanno percepire.

“Queste sono parole che rendono luminoso il cammino di chi ricerca...”

Abbandonare la materia, perdere di vista l’operare con le forze fisiche è un errore gravissimo, così fa chi giudica col paraocchi del proprio vissuto, della propria limitatezza.
Ed io riprendo profondamente chi si erge giudice senza la conoscenza necessaria di chi sa discernere
Riprendo coloro che spacciano le proprie paure, le proprie ansie come paure ed ansie universali, questi sono proprio coloro che con la loro grettezza impediscono il fluire naturale e perenne del respiro cosmico, sono coloro che con le loro armi si ergono giudici insindacabili della giustizia cosmica, anche se in buona fede intellettuale ne fanno un gioco di potere.
La Giustizia Cosmica non ha bisogno di traduttori che si sforzino di tradurre in volgari parole ciò che E’.
Col suo fluire, raggiunge l’uomo, la sua coscienza, purché aderisca alla richiesta, la arricchisce, la espande ed è quindi dovere di ogni essere comunicare la sua conoscenza ma non deve arbitrariamente decidere che è per tutti.
Sono indicazioni, indicazioni che devono operare all’interno dell’essere, ritornare alla Sorgente così, fluidi, come sono arrivati, solo così tutto il fluire è armonico, solo così vi è un processo di compartecipazione. Sarà poi compito di ogni creatura a seconda delle risonanze che sente dentro lasciare che la sua “Coscienza” elabori e collabori all’equilibrio delle cose.

Questo è un messaggio importante, soprattutto per coloro che increduli, non osano ancora accettare di essere all’altezza; le loro menti filtrano e disturbano i messaggi cosmici.
Questo è un gioco pericoloso.
Sappiano che sono pronti e che come molti altri sono stati scelti per lasciare che nuove forze, più ricche di conoscenza, possano fluire alla conoscenza umana.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link CONTINUA